venerdì, maggio 27, 2011

Maledetta TV

Ormai ci siamo abituati, ma quando mi capita di pensare al potere spaventoso che abbiamo concesso ai media, ad altri, a terzi... mi vengono i brividi.

Stasera in un locale c'era un televisore acceso, su un innocente canaluzzo di musica come tanti, neppure uno dei più noti... e guardandolo mi sono spaventato... trasmetteva musica, null'altro... ma era li, esposto al pubblico. una pistola carica sulla coscienza del pubblico, pronta a dirti cosa devi credere che sia successo nel mondo, la sua parziale verità. esposto li senza consapevolezza del suo potere da commercianti che cercano di guadagnare di più intrattenendo, senza rendersi conto di aver predisposto il loro pubblico alla grande menzogna mediatica.

L'unica salvezza è una internet decentralizzata, democratica, pericolosa quanto libera, scomoda perchè catartica, fucina delle nuove idee, agorà globale.

E quando mi rendo conto di come i governi del mondo la stanno straziando, massacrando con filtri, confini inutili, leggi assurde, censure per coprire reati e crimini contro la gente, le idee, le libertà fodnamentali, utili solo a perpetrare ingiustizie... mi rattristo non poco.