martedì, settembre 09, 2008

Scannare, scannerizzare, scandeggiare... ma come parli?


Preambolo : Con questo non breve testo ho infastidito amici e parenti per tanto!Photo CC by Elektracute - http://www.flickr.com/photos/88903556@N00/119058236/
lo scrissi nel 2002, cercando di fare il punto sulla diatriba.

Saro' troppo rompico***ni???
a voi l'ardua sentenza!
risposta breve: si!!!



"Scandire o non scandire. Questo è il problema." (SCANespeare ;-)
Ho visto cose che voi umani non potete neppure immaginare. Navi in fiamme al largo dei bastioni di Orione. I raggi beta balenare nel buio alle porte di Tanhauser... Scanners che scannavano, altri che scansionavano... ed altri ancora che scannerizzavano. (tratto da "scan-runner" - 1982)
Ciancio alle bande:
dal dizionario Zanichelli 2002.
scandire

[vc. dotta, lat. scandere, propr. ‘misurare (i versi)’, dalla radice indeur. *sk- col sign. fondamentale di ‘saltare’, passato a diversa coniug.; av. 1411]

v. tr. (io scandisco, tu scandisci)

1 Isolare l'uno dall'altro i piedi del verso (est.) Dividere a intervalli più o meno regolari: i rintocchi delle campane scandivano le ore; la giornata è stata scandita da una serie di impegni.

2 (est.) Pronunciare le parole in modo lento e distinto, staccando le sillabe.

3 (tv) Esplorare, mediante un fascio elettronico che passa in sequenza per ogni punto, linea o campo del mosaico di un tubo per telecamera, o dello schermo di un tubo televisivo.

4 (elab.) Effettuare una scansione.

scansione

[vc. dotta, dal lat. scansione(m) ‘scansione’, da scansus, part. pass. di scandere ‘salire’. V. scandire; 1499]

s. f.

1 Divisione del verso nei suoi elementi costitutivi Scansione delle parole, delle sillabe, pronuncia distinta (est., lett.) Articolazione ritmica: la diversa scansione del primo tema del preludio (MONTALE).

2 Metodo di esplorazione scientifica basato sull'impiego di onde elettromagnetiche, ultrasuoni e sim. e sulla successiva misurazione del diverso potere riflettente delle varie parti che formano l'oggetto in esame (med.) Tecnica per la diagnosi morfologica di diverse malattie cellulari Microscopio elettronico a scansione, microscopio elettronico in cui un fascio di elettroni opportunamente accelerati esplora una superficie da osservare fornendo una immagine tridimensionale; usato in fisica, in metallurgia, in medicina. SIN. Scanning.

3 (elab.) Lettura di un documento mediante uno scanner che lo trasforma in un file di dati binari.

ed ancora :

Scanner ingl. [vc. ingl., da to scan ‘esaminare minuziosamente’ (dal lat. scandere ‘scandire’); 1974]
s. m. inv.
1 In varie tecnologie di ricerca scientifica, dispositivo elettronico che può esplorare una certa zona o parte di un oggetto in esame.
2 (elab.) Dispositivo optoelettronico in grado di leggere un'immagine piana (diagrammi, testi, fotografie) scomponendola in punti che vengono convertiti in impulsi elettrici e trasmessi a un sistema di elaborazione.

____________________________________________________________________
Ecco un "copia ed incolla" da un mio vecchio messaggio... :
la traduzione corretta (eppure spesso ignorata da molti professionisti del settore) del verbo TO SCAN e' SCANDIRE, non scansionare o scannerizzare o scannare o scansire o scandeggiare o scansionizzare o scandizzare altro...
e' un verbo che in italiano descrive perfettamente l'azione che si esegue quando lo si usa in ambito informatico, pertanto se e' corretto usare circonlocuzioni per evitare di sbagliare... usarle sistematicamente al posto del verbo esatto perche' non si e' sicuri o peggio perche' tutti attorno a te sbagliano (per altro ognuno a modo suo, dovendosi inventare un verbo che non si conosce) e' errato.
Infatti scandire non e' altro che l'operazione di suddividere in tanti piccoli frammenti "elementari" un ente misurabile di varia natura, per poi effettuare una misura sui singoli frammenti così ottenuti ed eventualmente ottenere un modello numerico che lo rappresenti. E' il classico "divide et impera". Non riesci a quantificare e quindi memorizzare e duplicare qualcosa? suddividila in una griglia (ad n-dimensioni) di minuscoli elementi e misura quelli.
cosi' si puo' scandire una foto, ma si puo' anche scandire una persona e ottenerne un modello tridimensionale; scandire un'onda sonora per ottenerne dei campioni; scandire l'orizzonte con un radar per poi analizzarne i valori acquisiti; scandire il tempo per razionalizzarlo e poter scrivere e leggere la musica; scandire uno schermo televisivo per proiettare su ogni pixel nel quale lo si suddivide gli elettroni che lo faranno illuminare; scandire le sillabe per comunicare meglio; scandire il DNA umano; scandire un disco byte per byte.
Sono tutte operazioni di suddivisione di un ente ed eventuale misurazione successiva effettuata sulle porzioni elementari di esso così determinate.
Ma sarò ancora più... prolisso... perche' non abbiate più dubbi su questo termine "scomodo".
Scopriamo insieme i significati di SCAN come verbo e sostantivo nella lingua di chi ha inventato gli scanner.
E comprenderemo perchè la sua corretta traduzione, nonchè l'unica realmente fedele, è proprio scandire!
Cerchiamo sul dizionario inglese.
Io ho usato l'ottimo "American Heritage", che per giunta e' americano.. quindi più propenso ai neologismi e alle piegature della lingua.. in senso meno "classico".
cito :
scan (sk²n) v. scanned, scan·ning, scans. --tr. 1. To examine closely. 2. To look over quickly and systematically: scanning the horizon for signs of land. 3. To look over or leaf through hastily: scanned the morning papers while eating breakfast. 4. To analyze (verse) into metrical patterns. 5. Electronics. a. To move a finely focused beam of light or electrons in a systematic pattern over (a surface) in order to reproduce or sense and subsequently transmit an image. b. To move a radar beam in a systematic pattern over (a sector of sky) in search of a target. 6. Computer Science. To search (stored data) automatically for specific data. 7. Medicine. To examine (a body or a body part) with a CAT scanner or similar scanning apparatus. --intr. 1. To analyze verse into metrical patterns. 2. To conform to a metrical pattern. 3. Electronics. To undergo electronic scanning. --scan n. 1. The act or an instance of scanning. 2. Scope or field of vision. 3.a. Examination of a body or bodily part by a CAT scanner or similar scanning apparatus. 3b. A picture or an image produced by this means. 4. A single sweep of the beam of electrons across a television screen. [Middle English scanden, scannen, to scan a verse, from Latin scandere, to climb, scan a verse.
See (confronta) skand- below.] --scan"na·ble adj. --scan"ner n.

significato : esaminare da vicino.Uhm da vicino si scorgono meglio i particolari. Come si fa quando si scandisce qualcosa !

: osservare rapidamente e sistematicamente , ad esempio l'orizzonte. Oh... sistematicamente. Come quando suddividiamo in piccoli pezzi qualcosa e sistematicamente osserviamo i singoli elementi !

scandire una pagina di giornale alla ricerca di notizie interessanti. (come insegnano nei corsi di lettura veloce... si identificano i blocchi di informazione e si analizzano quelli interessanti)

analizzare in figure metriche. uhm... si tratta di poesia... uhm .. metrica... (doh!) di nuovo stiamo considerando qualcosa suddiviso in piccoli pezzi!

indirizzare un fascio di onde radar in una sequenza sistematica su una superficie per riprodurre o rilevare e consequentemente trasmettere una immagine.

informatica : cercare informazioni memorizzate automaticamente alla ricerca di qualcosa. qui' avrebbero potuto essere meno generici... ad ogni modo il modo in cui si effettua questa scansione alla ricerca di qualcosa e' confrontando sistematicamente dei valori noti con i dati memorizzati negli elementi informativi memorizzati in una struttura ordinata ( ad es. il disco suddiviso in partizioni, in files, in clusters, in settori, in bytes, in bits...)

medicina : esaminare (un corpo o una sua parte) con un CAT scanner ( in italiano e' la TAC!!) o apparati simili di scansione.

passando ai significati del medesimo verbo quando e' usato in forma intransitiva:

1: analizzare in strutture metriche.

2 conformare ad una struttura metrica.

ed ora traduciamo i significati di SCAN, sostantivo , neutro.

3a l'atto di scandire o la sua messa in essere tramite un apparato (TAC o similare) ed il significato 3b : una immagine prodotta con un apparato di scansione.

4 una "scansione" ( a scan) indica anche una riga tracciata dal fascio di elettroni di un televisore Una scan-line, linea di scansione.

consideriamo le origini del verbo:

[Middle English scanden, scannen, to scan a verse, from Latin scandere, to climb, scan a verse. See skand- below.] --scan"na·ble adj. --scan"ner n.

Deriva direttamente dal latino scandere, tradotto esattamente in italiano con scandire (con un salto di coniugazione degno del suo significato (salire le scale, ed anche saltare..)!).

Analizziamo il prefisso skand- da cui e' derivato scan :
skand-. Important derivatives are: scan, scansion, ascend, descend, transcend, scandal, scale
2.
skand-. Also skend-. To leap, climb. 1. SCAN, SCANDENT, SCANSION, SCANSORIAL; ASCEND, (CONDESCEND), DESCEND, TRANSCEND, from Latin scandere, to climb. 2. Suffixed form *skand-alo-. SCANDAL, SLANDER, from Greek skandalon, a snare, trap, stumbling block. 3. Suffixed form *skand-sl³-. ECHELON, ESCALADE, SCALE2, from Latin sc³lae, steps, ladder. compare Sanskrit skandati, he jumps, and Old Irish scendim, I jump.)

Sintetizzo: in greco skandalon era qualcosa da saltare (una trappola), in latino si trasforma in scalae, qualcosa da affrontare a passi, steps, in sanscrito skandati significa "lui salta" e nel "vecchio irlandese" scendim significa io salto. Quando si scandisce un ente lo si suddivide in piccole porzioni e nell'analizzarlo per rappresentarlo in forma differente ( numerica o altra) si salta di frammento in frammento, a piccoli passi ( scansione passo passo... tecnologia micro-step degli scanner avanzati...) e lo si osserva per evincerne le caratteristiche di quel singolo elemento ( un pixel, un angolo di orizzonte, una battuta musicale o una singola nota...).

Proseguo nel citare dal fido "American Heritage". Evidenzio in grassetto le parti interessanti:

WORD HISTORY: In the 1969 edition of The American Heritage Dictionary a dead issue was buried by our Usage Panel, 85 percent of whom thought it was acceptable to use scan in the sense "to look over quickly," though the note stated that this was less formal usage. The usage issue was raised because scan in an earlier sense meant "to examine closely." From a historical perspective it is easy to see how these two opposite senses of scan developed. The source of our word, Latin scandere, which meant "to climb," came to mean "to scan a verse of poetry," because one could beat the rhythm by lifting and putting down one's foot. The Middle English verb scannen, derived from scandere, came into Middle English in this sense (first recorded in a text composed before 1398). In the 16th century this highly specialized sense having to do with the close analysis of verse developed other senses, such as "to criticize, examine minutely, interpret, perceive." >From these senses having to do with examination and perception, it was an easy step to the sense "to look at searchingly" (first recorded in 1798), perhaps harking back still to the careful, detailed work involved in analyzing prosody. But a thorough search can change into a quick one, as it seems to have done in the case of the verb scan.

per restare in vena di anglicismi:

Fonte: Webster's Revised Unabridged Dictionary, © 1996, 1998 MICRA, Inc.

scan

n : the act of scanning; systematic examination of a prescribed region; "he made a thorough scan of the beach with his binoculars" v 1: examine minutely or intensely 2: examine hastily [syn: skim, rake, glance over, run down] 3: glance over or read superficially 4: make a wide, sweeping search of; "The beams scanned the night sky" 5: conform to a metrical pattern; of poetic verse 6: move a light beam over; in electronics, to reproduce an image 7: read metrically; "scan verses" 8: obtain data from magnetic tapes; "This dictionary can be read by the computer" [syn: read] Source: WordNet ® 1.6, © 1997 Princeton University

cito da una FAQ del newsgroup it.cultura.linguistica.italiano:

[...] Se si vuole usare il sostantivo "scansione" si deve usare il verbo da cui deriva, cioè "scandire". [...]

Altra citazione...

Il vocabolario Treccani riporta:

Scanner: ....... b. In informatica apparecchiatura che serve ad effettuare

la scansione ..........

Scansione: ... derivato da scandere <> .... a. In informatica e

tecniche di comunicazione analisi o campionamento di un'immagine .....

Ulteriore conferma che il verbo relativo a scansione (inglese to scan) e' scandire.

Ultima citazione per concludere, da un ennesimo messaggio sull'argomento.

Dizionario della lingua italiana, de agostini,1995,pagina 1780:
Scansione,s.f. lo scandire. dal latino scansio,-onis.......


Di scansionare, non se ne parla
, ovviamente, ma potrebbe essere l'eta' (del dizionario, non la mia, l'arterio non e' a quel livello)

Se l'acquisizione di una immagine con lo scanner (indovina da dove deriva il verbo to scan?) e' una scansione, il verbo *ufficiale* e' scandire.

Comunque, se volete continuare a scansionerizzare le vostre immagini polaroidate, fate pure, in fondo, un paio di brividi in piu', in estate, non guastano.

Poi, non lamentiamoci se si trova scritto personal compIuter nelle pubblicita'.

[ndr: sta rispondendo ad un messaggio di un altro frequentatore del newsgroup sulla linguistica italiana che dice che uno dei termini errati usati per scandire e' contemplato nel Devoto Oli. Non nascondo questa notizia perche' non mi stupisce che su un dizionario sbaglino... si correggeranno nelle edizioni successive, così venderanno i nuovi dizionari !]

Se sul devoto oli hanno inserito tale lemma (non ce l'ho sottomano, ora, ma controllero'), significa che il mio timore sta diventando realta':

Ci avviciniamo ad una lingua composta solo dalla prima coniugazione, se il verbo corretto non lo e', ce ne inventiamo uno della prima coniug.., e gia' che ci siamo, lo inventiamo regolare, che cosi' lo sanno usare tutti, anche senza avviare il cervello prima di parlare.

(oh.. sto citando.. mica sono io a dire cosi' !).

________________________________________________________________________________________
Se aveste ulteriori dubbi (potete ancora averne?) sull'uso del termine SCANDIRE, consultate il newsgroup it.cultura.linguistica.italiano e scoprirete che e' una delle FAQ (domande frequenti) del gruppo. La cui risposta e' : "si dice scandire!".
PS: complimenti se hai letto fin qua' !
Divertiti, e considera che hai imparato qualcosa di nuovo, se per te così e' stato, quindi sei cresciuto. Gioiscine.
Se sapevi già quanto hai letto... buon per te. Diffondi il verbo ! (scusate la battuta, come dice BatMan quando ha i vestiti eleganti in lavanderia!).
PPS: Non volermene per questo messaggio! Consideralo un gesto di rispetto e affetto.
Non invierei mai un messaggio del genere a persone che non considero o stimo...semplicemente le ignorerei.

lunedì, settembre 08, 2008

domenica, settembre 07, 2008

martedì, settembre 02, 2008

Google chrome passa il test acid 2...

Wow !
Sto provando google chrome.
apparentemente e' piu' veloce di firefox3, ma la mia versione di firefox ha circa 55 componenti aggiuntivi.. quindi non fa testo.

Javascript sembra effettivamente piu' veloce, i menù in js dei siti sono decisamente piu' veloci.

qualche blocco pero' me lo ha dato durante il play di alcuni video flv... ed evidentemente e' vero che i plugin sono il punto debole di chrome... infatti mentre una finestra mi si e' bloccata ( non speravo altro! volevo testare questa loro sand-boxosita')... per strana magia anche le altre due aperte contemporaneamente erano bloccate.
nulla di nuovo quindi.. il motore cambia ma i comportamenti scomodi restano.

lodevole la scelta di dare il loro codice in open source.
ma... perche' non lavorare direttamente su firefox... migliorando così il miglior browser del momento (considerando la piattaforma di utenti e plugin aggiuntivi) ?

ecco uno screenshoto di google chrome.. in azione sul test acid2.



qualche problema lo ho avuto anche durante il rendering di una mappa geografica sul sito di flickr. divs posizionati in modo errato e problemi nel drag della mappa.

ma e' giovane sto browser... glielo si puo' concedere!
E' tutto?
non proprio..
google chrome è un" buco nero per la privacy", stando alle informate e dettagliate dichiarazioni della Electronic Frontier foudation

ecco l'ottimo punto informatico che ne scrive:
http://punto-informatico.it/2394678/PI/News/chrome-un-buco-nero.aspx


Acdsee and the icons of ico files...

Good old times when acdsee 2.4 was the best image viewer around are gone... sadly.

The new versions are overbloated pieces of software.
It happens when you think you have to add every few months new functionalities to your app...

Futhermore .. new versions of acdsee catch many file extensions by default with unexpected results for icon files *.ico

here's an icon folder... where all the icons changed with the acdsee icon.. uhm.. very useful!
to see an icon i have to run a whole application! wow! that's evolution! ahahah!

I miss good old acdsee 2.4 ! it was faster than light!

lunedì, settembre 01, 2008

1321 ore (55 giorni) su internet da ottobre 2006 a settembre 2008.


Champagne!
ho all'attivo 55 giorni di attivita' effettiva online da ottobre 2006 a settembre 2008!

Il contatore (time tracker, plugin per firefox) funziona solo se rileva che il mouse si muove e che sono effettivamente attivo su internet, altrimenti si ferma.

Quindi sono stato quasi due mesi a muovere il mi mousetto ed a battere sulla tastiera mentre navigavo online...!
gulp!
saranno troppi?

Ad ogni modo... oggi e' anche nato il mio nuovo sito .mobi ! doppio champagne!

La cucina Eoliana ( e siciliana) e le sue ricette!

Sto raccogliendo tante ricette sulla cucina eoliana, filicudara, e siciliana.

Se avete qualche ricetta da segnalarmi, magari qualcosa di tradizionale, o una variante della "nonna" ad una ricetta tipica siciliana... inviatemele pure, saro' lieto di aggiungerle al sito.

Ecco il link:
http://www.filicudi.info/isolafilicudi/cucinaeoliana