lunedì, dicembre 19, 2011

La Chiesa Cattolica, un costo di cui farei a meno...

La chiesa cattolica, un costo del quale farei volentieri a meno.
Orsù torniamo ad essere uno Stato laico come tanti, non più un polpaccio per una sanguisuga.

Quanto ci costa la Chiesa?


Monti fino ad oggi nelle interviste ha detto " il costo della chiesa per lo stato italiano? non ci siamo posti la domanda".
Ed ha sbagliato, vavolo, perchè è una domanda da porci! :-)
Piacerebbe anche a me non dovermi porre la domanda, ma Monti ha imposto, rigorosamente, tasse su tutto, ingenti, non proporzionali, che massacrano il ceto medio rendendolo povero, e che lasciano intatti i privilegi della casta dei politici, delle banche , del vaticano.
Così non si puo' andare avanti.


mercoledì, dicembre 07, 2011

Grazie Monti! Grazie Berlusconi!

Monti! Ma le banche?
Hanno causato la crisi e non le ha minimamente toccate!
Ma porc! Il diesel a 1.70 !!??
Come pensano di far rinascere l'Italia se la gente non esce più di casa perchè costa troppo?
Ed il simpaticissimo parassita letale chiamato Vaticano perchè non lo tocca, quel chierichetto diabolico di Monti?
Io dico decolliamo e nuclearizziamo!
(Cit. da Alien, la cultura è importante!)

lunedì, dicembre 05, 2011

Austerity all'italiana...

I nostri politici sono quello che sono ( e torneranno subito dopo Monti), le lobby di potere non sono scomparse con monti.

le banche hanno distrutto l'economia mondiale con prodotti fantasiosi, e non vedo misure di rigore verso le banche che tutelino il mercato ed i cittadini da esse per il futuro, come invece ha fatto Obama o in modo estremo l'islanda.

possono spremerci quanto vogliono, ma se non continuano con misure altrettanto forti per rilanciare lavoro e mercato e tutelarsi dalle banche, saremo solo più poveri e più in recessione. per questo la Professoressa piangeva. ha ben chiara la situazione, secondo me.

venerdì, dicembre 02, 2011

Garanzia "di un solo anno", dopo apple amazon.

"La garanzia di un solo anno è illegale.". Apple fa scuola, noto con dispiacere. Amazon oggi vende un prodotto offrendo una garanzia di un solo anno in Italia, e solo separatamente ed a pagamento offre una garanzia di due anni.

Il codice unico del consumo è chiaro su questo: in italia devi offrire due anni di garanzia.

O Monti ha già cambiato anche questo?

Ho scritto queste parole tra i commenti algi articoli come cliente di amazon, ma in poche ore lo hanno rimosso.
Bene. allora dovro' postarlo nel blog. eccolo!

Il link: Kindle su amazon.it a 99euro, ma con garanzia di un solo anno (contro le leggi italiane ed il codice del consumo).

cito dal loro sito:
Kindle viene venduto con una Garanzia di 1 anno. Se vuoi puoi estendere la garanzia a 2 anni (opzionale) dalla data dell'acquisto. Estensione della garanzia venduta separatamente e valida per clienti italiani. L'uso di Kindle è soggetto a questi termini e condizioni.

e fra poco segnalero' la cosa alle associazioni dei consumatori.
Ciao Amazon!
Mi piaci ancora tanto, ma da oggi un po meno.

giovedì, novembre 17, 2011

Parlamento Pulito. Monti deve essere la tua prima legge!

Monti, vorrei ricordarle la richiesta di una certa legge di iniziativa popolare per liberare il Parlamento da pregiudicati e condannati. sa, basterebbe questo a salvare l'Italia. Io estenderei il requisito ad ogni attività pubblica.

lunedì, novembre 14, 2011

Immunità parlamentare ed abusi di potere.

Glass and LightI politici devono rinunciare ad ogni forma di privacy, privilegio, scudi legali. i loro conti devono essere pubblici e consultabili da tutti, come le loro spese, i loro acquisti, la loro vita. devono dimostrare con le loro azioni di essere onesti. Glasnost totale, altro che privacy e immunità parlamentare.

http://it.wikipedia.org/wiki/Glasnost%27

domenica, novembre 06, 2011

Etna, fumante e bellissima.

Etna

Silvio dimettiti! Anzi, no!

Phoenix 2.0Comincio a pensare che sia meglio che Silvio resti finchè l'Italia, così come è oggi, non crolli del tutto.


S
alvare oggi l'Italia con un governo tecnico significa anche tollerarla e lasciare intatta la sua cancrena, ovvero tutti i politici opportunisti senza bandiera che si vendono al miglior offerente per interessi personali.

L
a frittata è fatta, lasciamo che questo paese collassi come l'argentina ( tanto siamo ad un passo).

Quelli che hanno sostenuto per decenni dal 1994 Berlusconi devono capire che quell'uomo li ha portati al tracollo sociale culturale ed economico.

Ma certa gente capisce solo quando la frittata è fatta ed è già muffa... qualsiasi alternativa di pseudosalvezza (ormai è tardi) li porterebbe a credere che la colpa non sia di Silvio. E continuerebbero a non capire ed a votare altri emuli o servi di Silvio.
Cosa ancor peggiore.

mercoledì, ottobre 26, 2011

Social networks globali ma chiusi

Cage people.Sul "fate girare", "condividete", "mettete mi piace".
Facebook non è internet. Non ha neppure il sapore dell'internet degli anni 90. Libera.
Facebook è invisibile se non sei su facebook.
Condividere pensieri e conoscenza su FB è come chiuderli in una enorme bottiglia e metterli in una cantina buia visitabile da tanti ma non da tutti.
Se FB decide che gli stiamo sugli zebedei ha il potere di far evaporare i nostri scritti in un attimo.
Con i blog è diverso. E' vero che anche loro possono essere cancellati, se non sono su un vostro dominio. Ma è quasi sempre prevista la procedura di backup ( su FB non è facilissimo).
E finchè un blog è online è visibile a tutti. Tutti tutti, non solo tutti quelli che hanno il social network "X".
La condivisione ed il dialogo fra culture differenti è la linfa vitale della società dell'informazione.
Chiudendo le parole in gabbia, per quanto elastica, è un po tradire internet.

lunedì, settembre 26, 2011

sacrificano una norma fantoccio per salvare l'orco...

non è solo l'ammazzablog il problema!
non prendiamo lucciole per lanterne.
l'ammazzablog è un paravento che sgonfieranno fingendo di cedere ed essere accondiscendenti, lasciando in piedi il resto del decreto ammazza intercettazioni.. che è diametralmente opposto al miglioramento della giustizia in Italia.
tutto il decreto intercettazioni deve essere cestinato, assieme ai promotori.

riferimenti:
http://www.unita.it/italia/intercettazioni-civati-norma-ammazzablog-draconiana-1.335900

http://www.valigiablu.it/doc/535/torna-la-legge-bavaglio-e-allora-torniamo-pure-noi.htm

http://www.repubblica.it/politica/2011/09/26/news/montecitorio_esame-22247287/
http://www.repubblica.it/politica/2011/09/26/news/scheda_testo-22247118/

domenica, settembre 25, 2011

Imparate a navigare come i cinesi.

cari italiani, se volete restare liberi, e liberi di esprimervi ed essere informati, non basta navigare in internet.
dovrete velocemente imparare a navigare come i dissidenti delle peggiori dittature mondiali.
imparate a bypassare i dns italiani, i proxy italiani, i limiti imposti dai politici miopi e malvagi che cercano sempre più di zittire le voci libere della rete che sono le uniche a dar loro un po di fastidio.
è importante! imparate ora, prima che sia troppo tardi e più difficile.


sabato, giugno 25, 2011

Ancora leggi anti intercettazioni da parte di politici di dubbia moralità

Nessuna intercettazione di politici e corrotti è irrilevante.
se fosse irrilevante, non farebbe tremare Alfano e Berlusca e D'alema, ed evidentemente tutti i corrotti e moralmente degradati politici che hanno parecchio da temere.
Evidentemente se è pubblicata interessa, e se interessa significa che illumina il comportamento di personaggi eletti in nome del popolo che lavorano in nome proprio o di chi li corrompe.
Alfano a casa subito! anzi.. io gli darei il foglio di via come indesiderato in una nazione di onesti.


venerdì, giugno 17, 2011

Altri referendum costano? soldi spesi bene!

il Referendum del 12 e 13 giugno 2011 è costato circa 300 milioni di euro.

Sarebbe costato ZERO se il letamaio di politici che ci ritroviamo non lo avesse osteggiato fino all'ultimo, separandolo dalle normali elezioni.

Riguardo ad un nuovo referendum, credo che se non lo facciamo il paese ne perderà 100 volte tanto, perché finiranno nelle tasche di politici corrotti, avidi,stupidi e egoisti.

ben vengano altri 10 referendum, se con essi torneremo ad avere la libertà di eleggere chi ci pare, e non chi viene designato dai potenti dei due o tre partiti in base a compravendite da peripatetiche. non trovi? Poi basta fare 20 referendum tutti insieme ed il costo del singolo quesito diventa oltremodo risibile rispetto ai vantaggi che porta alla comunità.

Con la legge "porcellum" il concetto stesso di democrazia è stato mandato a quel paese, ed infatti lo stato della nostra disgraziata nazione ne è la prova : siamo in balia di corrotti delinquenti mafiosi.
Non possiamo scegliere chi candidare, lo fanno i partiti per noi, ed i partiti sono diventati aziende, con mero scopo di lucro e tutela di interessi mafiosi.

O si esce da questa situazione velocemente, ed è già troppo tardi secondo me, oppure falliremo come l'Argentina e la Grecia.

non ho dubbi in proposito.

lunedì, giugno 13, 2011

12 e 13 Giugno 2011 : referendum!!

è fondamentale, vitale , importantissimo che tutti andiate a votare 4 bellissimi SI al referendum!
fatelo per i vostri figli e nipoti.
per un'italia più uguale, pulita, libera, vivibile,democratica, e senza cancro e leucemie e mutazioni genetiche regalati ogni giorno dal nucleare.

è importante!
fatelo!!!!
per favore!

giovedì, giugno 02, 2011

Skype video crashes on via s3 graphic card.

Today a quite techy post, most of you won't be interested in it, sorry.
I'm posting this here to help anybody in the same situation.

I have got a fujistu siemens notebook li1705, with via chrome9 hc igm (via VN896 chipset), graphic card.
when I go to video settings in skype 5.3, with my logitech webcam, video is black, then skype hangs and I have to terminate it. always.
reinstalled many times skype 5.3, reinstalled logitech drivers, removed Logitech software.
I installed another webcam.. but as long as a genious at SKYPE thought that their video interface software never crashes.... I can't change the video input as if I keep Logitech webcam disconnected, I get no video source option.
Microsoft style!

I'm actually upgrading the video driver from 7.14.10 to 7.14.14.xxx, after reading this post [on skype forum].

skype developer team: you really made a huge mistake in choosing to show video input options only after running webcam video... which in case of troubles crashes... denying the user the option to change video input source.

SOLVED: I uninstalled skype5.3, cleaned windows skype registry entries, cleaned any skype related folder in my hard drive (used www.voidtools.com everything search engine to find them faster), upgraded via sis3 video driver from 7.14.10.xx to 7.14.14 from VIA website (chipset vn896). reinstalled skype 5.3. from scratch. I rebooted always after any change for safety.

to avoid similar problems, I installed then manycams, ans switched skype video input to it. so , should ever my logitech stuff go crazy, I'll just have a black screen, avoiding a crash on skype.

venerdì, maggio 27, 2011

Maledetta TV

Ormai ci siamo abituati, ma quando mi capita di pensare al potere spaventoso che abbiamo concesso ai media, ad altri, a terzi... mi vengono i brividi.

Stasera in un locale c'era un televisore acceso, su un innocente canaluzzo di musica come tanti, neppure uno dei più noti... e guardandolo mi sono spaventato... trasmetteva musica, null'altro... ma era li, esposto al pubblico. una pistola carica sulla coscienza del pubblico, pronta a dirti cosa devi credere che sia successo nel mondo, la sua parziale verità. esposto li senza consapevolezza del suo potere da commercianti che cercano di guadagnare di più intrattenendo, senza rendersi conto di aver predisposto il loro pubblico alla grande menzogna mediatica.

L'unica salvezza è una internet decentralizzata, democratica, pericolosa quanto libera, scomoda perchè catartica, fucina delle nuove idee, agorà globale.

E quando mi rendo conto di come i governi del mondo la stanno straziando, massacrando con filtri, confini inutili, leggi assurde, censure per coprire reati e crimini contro la gente, le idee, le libertà fodnamentali, utili solo a perpetrare ingiustizie... mi rattristo non poco.

lunedì, aprile 04, 2011

Chi sbaglia di più?

The end...In quale altro paese civile uno che è praticamente con una gamba in galera per corruzione può farsi le leggi per mandare in prescrizione il processo?

In quale altro paese potrebbe permettersi di parlare ancora in pubblico?

In tutta Europa uno nella sua situazione si sarebbe già dimesso, anzi... sarebbe stato costretto a dimettersi da ogni altro politico che voglia esser considerato onesto.

Chi sbaglia in grande non è lui, siamo noi permettendogli di comportarsi così.

mercoledì, marzo 23, 2011

Prescrizione e la macchina pubblica

Signori, bisogna scendere in piazza!
Non si puo' permettere ad un imputato di farsi una legge per non andare in galera per corruzione!

Non si puo' permettere di lasciare alcuna responsabilità nella macchina del governo a chiunque abbia usufruito di prescrizione per qualsiasi reato.

Ti piace non farti giudicare?
Bene, ma non sei degno di "comandare", o peggio di amministrare la cosa pubblica. Semplice. Lineare, facile.
Serve una legge che allontani i prescritti, i corrotti ed i pregiudicati dalla macchina pubblica.

subito!
anzi... serviva da anni, ormai è già tardi, ma meglio tardi che mai.

domenica, marzo 13, 2011

Facebook

Facebook è un network enorme, ma chiuso. non è visibile dall'esterno se non vi fai parte. non è democratico, né libero, né nello spirito di condivisione dell'informazione che rende grande internet.

Nucleare e grandi opere... cui prodest?

E' interessante il curriculum di Chicco Testa, del Forum Nucleare Italiano ( quelli della pubblicità della partita a scacchi pro nucleare poi ritirata e riproposta vagamente modificata).

Mi incuriosisce il suo rapporto con la SOGIN, che si occupa dello smantellamento delle centrali nucleari... affare lucrosissimo.

Fare il nucleare è un grande affare... costa un sacco, soldi per anni, e poi se va male si prendono super appalti per smantellarlo, altrettanto costosi per lo Stato ( e pesanti per le nostre tasse e bollette energetiche).

L'impegno del Governo è chiaro: noi lo facciamo, e mettiamo in condizione chi verra dopo di aver necessità del nucleare stroncando per legge le fonti rinnovabili e il solare.
se decideranno di continuare verso il nucleare... bene... si fanno tanti soldi.
se decideranno di smantellarlo... bene ... si fanno tanti soldi.

come il ponte di Messina... ormai il danno è fatto... se non lo si fa lo Stato paga una penale enorme... e facendolo o non facendolo gli interlocutori economici del governo ci guadagnano.

Ma possiamo noi italiani farci guidare da un governo che apparentemente ragiona solo in termini economici, ed in particolare che incentiva e/o favorisce principalmente ( o esclusivamente) gli interessi dei pochi ed enormi gruppi economici ?

Ce lo possiamo permettere?

riferimenti:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/03/13/chicco-testa-l%E2%80%99autogol-di-un-neo-nuclearista/97308/

sabato, marzo 12, 2011

Sogni, di akira kurosawa.

Un memento, di Akira Kurosawa, anni 90.
L'episodio: il fukiyama in rosso tratto dal film "sogni".
http://www.youtube.com/watch?v=J9d5pOoixpg

dedicato a chicco testa e all'amico Silvio, e a tutto il forum nucleare italiano.

Chicco Testa, perchè non vai un po a Fukushima?

non so voi ma io sono indignato per le dichiarazioni di ieri sera a skytg24 del signor Chicco Testa, del forum nucleare italiano (ovvero degli amici dei venditori di centrali nucleari)...

non le commento neanche.... cercatele domani su youtube ci saranno per fo...rza.

vorrei fare una proposta: offriamo al signor Testa un viaggio a Fukushima, con la clausola che soggiorni per i prossimi 30 giorni entro i 3 km dalla centrale nucleare più a rischio!

ci dimostri che crede veramente nella sicurezza del nucleare!

lo dimostri con i fatti, non con le parole, nel comodo della sua casa dall'altro lato del mondo.

se veramente crede che il nucleare sia sicuro, non avrà difficoltà a godersi la vacanza, e sarà una gran pubblicità per lui.

se non accettasse... e non è stupido, non lo farà, allora sarebbe il caso di chiedergli di smantellare tutto la macchina mediatica che cerca di propinarci come sicuro il nucleare... anche per vie legali, visto che se non si fida delle tecnologie giapponesi (il top della tecnologia nucleare e dell'ingegneria antisismica) non puo' certo essere in buonafede spacciandoci quelle europee...

e se fosse in malafede.. beh.. possiamo ipotizzare il reato di tentata strage o tentato olocausto nucleare?

allora? gli offriamo il biglietto per il giappone?

voglio sentire un tam tam di condividi su facebook e mi piace, e un impegno di un euro a testa nel caso accettasse.

giovedì, febbraio 03, 2011

firefox che si lamenta del proxy sbagliato.... e non si naviga.

Da Firefox 3.6.4 in poi la l'impostazione della connessione predefinita è stata cambiata in "utilizza le impostazioni proxy del sistema".

ma windows non sempre definisce in modo corretto questo parametro... e firefox fidandosi a volte non riesce a navigare.

soluzione :
basta dire a firefox di non usare nessun proxy.

puoi trovare le impostazioni di connessioni nel menù : strumenti > opzioni > avanzate : rete : connessione
Se non hai bisogno di un proxy per connetterti ad internet, imposta "nessun proxy".

e riavvia firefox (per sicurezza).


funziona!

ecco la sequenza dei menù... (in firefox 3.6.13, potrebbe essere un po differente in altre versioni).