sabato, ottobre 31, 2009

Il miglior Halloween che si possa avere: da paura e raccapriccio!

Si paura e raccapriccio perchè anche per questo halloween la nostra si conferma una repubblica delle banane!
Cose da accapponare "la pelle"!

sabato, ottobre 24, 2009

Breve. Troppo breve.

La vita è breve.


www.fravia.com/swansong.htm

Mi mancherai.
Ma sarai sempre al mio fianco.
grazie

domenica, ottobre 18, 2009

io non sono come quello!

Cito un commento che ho trovato sul sito del grande Beppe Grillo.
E' troppo bello per non meritare una citazione "copia ed incolla"!

Ecco :

Caro B.io non sto con lei.Non sto con lei perché non sono mai stato iscritto alla Loggia massonica eversiva P2 con tessera n° 1816;non sto con lei perché non ho mai acquistato a prezzo di saldo una faraonica villa da una ex ereditiera in difficoltà con il fisco,grazie ai “buoni uffici” del Tutore Legale della signora(Cesare Previti, ndr) che secondo il Tribunale avrebbe dovuto curarne gli interessi.Non sto con lei perché io invece pago un mutuo sanguinoso che si prenderà cura della mia vecchiaia fino al 2031.Non posso stare con lei,caro sig.B. perché non ho mai avuto come amico del cuore un Ministro socialista pluriindagatocondannato e fuggito all’estero.Non sto con lei perché non ho mai assunto mafiosi alle mie dipendenze e perché non frequento condannati per concorso esterno in associazione mafiosa e tantomeno gli lascio gestire miei averi.Non sto con lei perché se un mio amico si pulisse il fondoschiena con il tricolore lo prenderei a calci nelllo stesso posto;non sto con lei perché ho molti vizi e non sono unto dal Signore,perche sono il peggior cittadino italiano degli ultimi centocinquanta anni ma,nonostante questo,quando mi sento un po’ giù di corda, non convoco una minorenne a casa mia per “farmi tirare su il morale”.Non sto con lei perché se voglio un libro lo pago e non corrompo un Giudice per appropriarmi indebitamente di tutta la casa editrice. Non sto con lei perché se dimentico di pagare il bollo o una rata dell’Inps mi trovano subito e mi sanzionano con importi da strozzino,e non posso nemmeno patteggiare, chiedere l’amnistia,appellarmi al falso in bilancio, chiedere la prescrizione,ricusare. Non sto con lei perché Bernard Madoff,si è preso 150 anni di carcere non si è permesso nemmeno di dire che il Giudice era antipatico.Non sto con lei perché non ho fondi neri da ripulire in offerta al 5%,realizzati sulle spalle di lavoratori precari con contratti a orologeria.Non sto con lei perché sono alto e non mi pettino con PhotoShop.www.altraversione.org

mercoledì, ottobre 14, 2009

L'ottavo nano! Rubolo !

C'era un nano, tale "rubolo", il cui magnaccia era caduto in disgrazia e non poteva più proteggerlo in seguito a una serie di scandali denominati "boscopoli". Il nano sarebbe stato arrestato dai lupi cattivi, e incarcerato , e sarebbe anche fallito perchè pieno di debiti.
Con tutte le sue forze decise di buttarsi in politica, e da quel giorno tutti i processi a suo carico furono cancellati dalla maga "prescrizia", e dalla fata "amnistia", o dal mago "corrutio" ( come nel caso della libreria del bosco, avuta pagando il grillo parlante).
Il nano fu aiutato anche da un certo siracusano ( archimede?) , che gli fece pure una legge orwelliana per cui egli non poteva essere processato, e per questo era divenuto differente da tutti gli altri animali del bosco.
Il nano, camminava sulle nuvole, molto in alto.
E forse un giorno, cascherà....!

martedì, ottobre 06, 2009

Ritorno al nucleare - tra mafie e corruzione

Chi stabilisce per quanto tempo dopo un referendum la volontà popolare deve essere rispettata?

Berlusconi vuole il nucleare in Italia, quando nel resto del mondo stanno smantellando.

In Giappone le loro scorie nucleari le mandano in Europa e nel resto del mondo sin dagli anni 90, e loro sono i più evoluti tecnologicamente e quindi se ci fosse un metodo per "bonificarle" lo userebbero.

In Italia c'e' una corruzione endemica e dilagante, la mafia , la ndrangheta, e le varie ecomafie non si fanno scrupoli a smaltire le scorie e i prodotti inquinanti e mortali nascondendoli e affondandoli sul fondo del mediterraneo. Io non mi fido degli italiani, non mi fido dei nostri politici.

Se non fossimo in Italia, forse un nucleare meno pericoloso potremmo affrontarlo.

Ma non con uno stato dove tutto passa per tangenti, mazzette, corruzione e mafia, anche per le cose importanti per la salute e la sopravvivenza degli italiani.

Ho votato contro il nucleare al referendum, perché oggi Berlusconi e la sinistra (per mancata opposizione) si permettono di scavalcare la volontà popolare?

Siamo un paese ad altissimo rischio sismico!
Cernobyl io la ricordo.
Ed anche gli incidenti nucleari italiani!

Il nucleare non è sicuro; leggete
http://grpsocialeprogressista.myblog.it/archive/2008/05/27/lista-incidenti-nucleari.html

Cito anche un commento di LUNADICARTA che trovate ( oggi) nella stessa pagina dell'elenco citato.
eccolo:
Ovviamente non c'è nulla di quanto sia accaduto in Italia negli ultimi 40 anni.

Considerato che l'ultimo incidente grave accaduto in tema nucleare in Italia risale a 3 anni fa, all'impianto al plutonio della centrale nucleare "ex Enea" alla Casaccia di Roma (xx municipio della capitale) beh ...

Vi dirò ... parecchi sindaci di Roma hanno la coscienza sporca e anche alcune parti politiche, per il completo silenzio stampa finanche sulle interrogazioni parlamentari e sulle persone contaminate, tra il personale della centrale nucleare inglobata dalla Capitale.

Ah.. senza contare la farsa dei tumori causati dalle antenne vaticane, che si trovano in luogo raggiungibile a piedi dalla centrale nucleare, che inquina dal 1968 l'intera area con una radioattività diffusa e amplificata dalle stratificazioni di tufo di origine vulcanica.

So bene che abbiamo bisogno di energia , e che per questo si fanno le guerre.
ma un vecchio 70 enne non vedrà i danni che le sue centrali nucleari provocheranno agli italiani, non vedrà il cancro divorare i suoi elettori, il suo parco buoi, il suo pubblico televisivo rimpinzato di propaganda, faziosità e pubblicità.

Lui morirà prima, ma non per questo le sue azioni smetteranno di danneggiare l'Italia dopo il suo passaggio.